utenti collegati

Original Chia Ricette: Come Consumarli?

Ma che sapore hanno i semi di chia?

SEMI DI CHIA ricette e suggerimenti utili per consumare questi preziosi alimenti naturali. Hai deciso di provare i Semi di Chia in virtù dei molteplici benefici in grado barattoli newdi apportare al tuo benessere psicofisico. Tra le domande più frequenti che ti sei posto c’è sicuramente quella sul come consumarli. Vero?
Questo articolo ti offrirà una serie di ricette, spunti, e informazioni utili per utilizzare questi piccoli alimenti naturali ricchi di sostanze nutritive all’interno del tuo stile alimentare.

MA CHE SAPORE HANNO I SEMI DI CHIA?

Altra domanda o semplice curiosità! Forse credi che tutto ciò che fa rima con “salute” debba essere accompagnato da un sapore non proprio all’altezza delle tue aspettative! In realtà questo è un luogo comune! I semi di Chia presentano il vantaggio di non avere un sapore o un odore molto marcato, anzi, si potrebbe affermare che restano particolarmente neutrali e delicati a livello di gusto. Questa caratteristica consente ai semi di Chia di essere piuttosto versatili e adatti per aggiungere originalità e delicatezza a svariate preparazioni.
Vediamo, quindi, come inserirli nella nostra alimentazione quotidiana!

Un’osservazione preliminare particolarmente importante da fare è che i semi devono sempre essere messi in ammollo per circa 15 minuti prima di consumarli, questo perché questi alimenti hanno una grande capacità idrofila, ovvero una capacità di assorbimento dei liquidi che è nove volte più grande rispetto al suo volume. Se sono ingeriti senza essere messi in previo ammollo, potrebbero causare disidratazione poiché assorbirebbero invece l’acqua direttamente dal nostro organismo.

In acqua: la maniera più semplice per consumare semi di Chia è aggiungerne tre cucchiai a un litro di acqua, mescolare per bene, e attendere 15 minuti prima di bere.
In aggiunta a succhi di frutta o thé: aggiungere un cucchiaio di semi al succo di frutta che preferiamo, oppure, al thé freddo.

Vediamo una preparazione alternativa e dissetante che prevede utilizzo di succo di limone e sciroppo d’acero o malto! Assolutamente da provare!

Bevanda dissetante di semi di chia
Ingredienti:
100 grammi di semi di chia
100 ml di succo di limone 2 l d’acqua 100 g di zucchero grezzo di canna, sciroppo d’acero oppure malto
Preparazione:
Immergete i semi nell’acqua per circa un’ora. Aggiungete il succo del limone e lo zucchero e bevetelo durante la giornata.
Oppure, mettiamoci alla prova con la preparazione di un frullato gustoso ma con un tocco di originalità.

Frullato di semi di chia
Ingredienti:
1 banana o altro frutto di tua preferenza
1 cucchiaio di semi di chia
1 bicchiere di latte vegetale
Preparazione:
Mettete in ammollo i semi di chia nel latte e lasciate riposare per circa 15 minuti, poi frullate tutto ed ecco pronto il vostro frullato.

Dessert e preparazioni dolci

Yogurt con semi di Chia
yougurt chiUn’altra maniera davvero veloce ma gustosa per utilizzare questi semi è aggiungerne un cucchiaio circa allo yogurt che consumiamo solitamente, mescolando, e attendendo sempre una decina di minuti prima di mangiarlo! Questo delizioso dessert può essere consumato come spuntino o ancora meglio come prima colazione!
E se invece siamo amanti dei sapori tradizionali, e vogliamo sperimentare una torta alle mele vegan ma morbida come i dolci fatti in casa di una volta, questa ricetta potrebbe fare al caso vostro!

 

 

Torta di mele e semi di Chia Vegan
torta vagan chiaQuesta è la ricetta di una torta di mele molto semplice ma gustosa e salutare a base di mele e semi di Chia ma che, a differenza delle preparazioni tradizionali, non prevede l’utilizzo di uova, ed è al cento per cento vegana. Adatta a chi non vuole rinunciare al gusto e alla morbidezza anche scegliendo uno stile alimentare all’insegna della natura e del benessere.

 

 

 

Marmellata crudista di fragole e semi di chia
Ingredienti:
200 g di fragole o altro frutto di tua scelta
1 cucchiaio di semi di chia
zucchero di canna q.b.
Preparazione:
Frullate le fragole, mescolate ai semi di chia e allo zucchero e lasciate riposare in frigo per una notte. Mangiate la mattina seguente. Se la volete fare per il giorno dopo va aggiunta la scorsa di un limone per la conservazione. Va mantenuto sempre in frigo per non più di 1 o 2 giorni trattandosi di una ricetta priva di conservanti.

Budino di semi di chia
Ingredienti:
1 tazza di latte
2 cucchiai di semi di chia
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di vanilla in polvere
Preparazione:
Mescolate tutti gli ingredienti, lasciate riposare in frigo per una notte e mangiatelo nel giorno seguente.
E se pensavate che i Semi di Chia fossero adatti solo a preparazioni dolci, forse vi sbagliavate!

Preparazione salate

Minestra: aggiungete un cucchiaio alle minestre che preparate, o anche nelle vellutate o passati di verdura, a mescolate bene ed aspettate 10 minuti. I semi di Chia sono particolarmente adatti per aggiungere una consistenza particolare alla morbidezza di queste preparazioni e si legano molto bene a verdure e ortaggi.

Insalata: mettete in ammollo un cucchiaio di semi in tre cucchiai d’acqua, aspettate 15 minuti e poi mescolateli all’insalata. Questi semi aggiungeranno una nota davvero particolare a insalate colorate e ricche. Provare per credere

Mangiare i Semi Crudi

Unisci la chia alla farina di avena, allo yogurt e ad altri alimenti umidi. La maniera più semplice è quella di cospargere il piatto con qualche seme. Puoi mescolarli in alimenti umidi per rendere i semi gelatinosi e molli così da essere meno “percepibili” nel piatto.
Aggiungili alla tua colazione, mettendone 1-2 cucchiai sopra la farina di avena, lo yogurt o i cereali.
Mescola i semi con gli ingredienti umidi di un panino. Prepara una insalata di tonno o di uova come ripieno del panino, spalmalo con il burro di arachidi o di nocciole se preferisci una merenda dolce.

Crea una barretta di muesli.
barrettaAggiungine 2 cucchiai nella tua ricetta preferita per le barrette di cereali. Ecco un esempio di ricetta che non prevede la cottura al forno: aggiungi i semi a 240 g di datteri tritati e denocciolati, unisci 60 ml di burro di arachidi o di un altro tipo di noce. Incorpora 360 g di fiocchi di avena, 60 ml di miele o sciroppo d'acero e 240 g di noci tritate. Stendi il composto sopra una teglia e lascia che indurisca in frigorifero. Puoi anche valutare di tostare prima l'avena per conferire un sapore diverso alle tue barrette.

 



L’AGGIUNTA DEI SEMI ORIGINAL CHIA ALLA VOSTRA ALIMENTAZIONE

Vuoi sapere come aggiungere alla vostra alimentazione i semi Original Chia per il fabbisogno giornaliero di Omega 3 ( 1 g le donne, 1,5 gli uomini) ?

- Immergere un cucchiaio di semi di chia in 250 ml di acqua per sostituire le uova nella preparazione di torte e biscotti.
- Aggiungere un cucchiaino di semi di chia al succo di mela.
- Macinare i semi di chia ed aggiungere del latte per la colazione
- Macinare i semi di chia, mescolare con la farina, il latte e le uova per preparare le frittelle.
- Aggiungere i semi di chia per condire insalate.
- Mangiare i semi di chia crudi come spuntino.
- Aggiungere i semi di chia alle uova sbattute, lasciare in ammollo per dieci minuti e preparare una frittata
- Aggiungere in una coppetta i semi di chia alla salsa barbecue e mescolare, poi stendere con un pennello sulla carne alla brace.
- Aggiungere i semi di chia alle farine per fare il pane (max 10%)
- Addensare con i semi di chia gli stufati
- Passato di frutta, semi di chia e succo di frutta è un buon condimento per gelati
- Cuocere il riso in brodo vegetale e mescolare i semi di chia quando il riso è cotto.
- Aggiungere i semi di chia alla carne macinata per fare polpette.
- Aggiungere i semi di chia interi o macinati nella nutella.
- Aggiungere i semi di chia imbevuti in un uovo per la preparazione di hamburger
- Aggiungere due cucchiaini di semi di chia in acqua di cocco, per una buona idratazione per gli sportivi.
- Aggiungere la fresata di chia in torte e biscotti.
- Aggiungere i semi di chia in una ciotola insieme al tonno e alla propria acqua, lasciare riposare per un po’ per far assorbire l’acqua, di seguito il tutto può essere utilizzato per la farcitura di panini, apportando benefici nutrizionali migliori del solo tonno.

null